Accesso ai servizi

COME FARE PER

Dichiarazione di nascita

Descrizione:
Quando avviene una nascita è obbligatorio presentare la dichiarazione per iscrivere il nuovo nato nel registro di stato civile e nell'anagrafe.

Come Fare:

La dichiarazione va fatta:

  • entro 3 giorni presso il Centro Nascita dell'Ospedale e/o Casa di Cura (il quale poi provvederà a inviare il documento al Comune di residenza della madre);
  • entro 10 giorni presso i Servizi Demografici del Comune di residenza della madre (oppure in quello di nascita del bimbo).

I giorni vanno contati a partire dal giorno successivo alla nascita; nel caso in cui il decimo o il terzo giorno cadano in un giorno festivo, la scadenza viene spostata avanti di un giorno.


Informazioni specifiche:

Modalità

Se i genitori sono sposati è sufficiente che si presenti un solo genitore.

Se i genitori non sono sposati si dovranno presentare entrambi per procedere al riconoscimento del figlio.

In caso di madri separate o divorziate la procedura è la medesima di due genitori non sposati.

Se la madre non ha la residenza in Italia si può chiedere che la nascita venga registrata nel Comune di residenza del padre.

La madre di età inferiore ai 16 anni non può riconoscere la nascita del figlio, lo potrà fare solo successivamente.

Documentazione

  • Documento di identità non scaduto;
  • se non si possiedono documenti di identità, bisogna presentarsi con due testimoni (con documenti non scaduti) che attestino sotto la loro responsabilità l'identità del o dei genitori;
  • attestazione di nascita rilasciata dal personale sanitario che ha assistito al parto

Cognome

Dopo la sentenza della Corte Costituzionale del 21/12/2016, anche ai bambini di cittadinanza italiana può essere attribuito dai genitori di comune accordo, al momento della dichiarazione di nascita, il doppio cognome composto da quello paterno seguito da quello materno.

 


Dove Rivolgersi:
Ufficio Anagrafe e Stato Civile (vedi dettaglio e orario di apertura)

Riferimenti Normativi:
Decreto del Presidente della Repubblica 3/11/2000 n. 396 articoli 28 - 49
Legge 15/5/1997 n.127
Sentenza Corte Costituzionale n. 286 del 21/12/2016