Accesso ai servizi

COME FARE PER

Ricerche storiche di Stato Civile e relativi certificati

Descrizione:
Lo Stato Civile Italiano è entrato in funzione in Piemonte a decorrere dall’anno 1866; prima di tale anno l’attività di registrazione degli eventi di nascita, matrimonio e decesso era svolta dall’Autorità Ecclesiastica.

Qualora l’evento risulti antecedente al 1866 la richiesta dovrà pertanto essere rivolta alla Curia Vescovile da cui la chiesa dipendeva, ai fini della ricerca nel registro parrocchiale di competenza.

Come Fare:

Contenuti delle richieste e documenti da allegare

  • La richiesta deve essere  firmata dal richiedente, e deve indicare le ESATTE GENERALITÀ della persona rispetto alla quale si chiede la certificazione (nome (italiano), cognome, data e luogo di nascita dell'antenato).
  • Alla richiesta deve essere allegata copia del documento di identità del richiedente, e busta preaffrancata (oppure coupon) per la risposta, completa dell'indirizzo presso il quale si desidera ricevere la certificazione.
  • Se il richiedente risulta delegato, comunicare  che la delega è depositata agli atti e il motivo della richiesta.

Nota bene: è condizione indispensabile all'ottenimento della certificazione richiesta, dimostrare in maniera probatoria e con adeguata documentazione il rapporto di discendenza con la persona oggetto della certificazione, specificando in maniera analitica tutte le persone che conducono, attraverso il legame di parentela, dall'antenato in oggetto al richiedente.
In mancanza di quanto sopra indicato, la richiesta non potrà essere evasa.

Modalità di presentazione della richiesta

Ciascuna ricerca storica, riferita quindi ad un singolo antenato, finalizzata all’ottenimento di certificati relativi allo stesso, ferma restando la normativa vigente sovra richiamata, può essere richiesta scaricando il modulo ISTANZA RICERCA STORICA DI STATO CIVILE E RELATIVI CERTIFICATI al fondo di questa pagina tra gli allegati , e inviandolo successivamente in una delle seguenti modalità:

  1. Direttamente allo sportello dell’Ufficio Stato Civile, Via Francesco Crispi n.11 - 12044 CENTALLO, allegando:
  • il modulo di richiesta compilato, specificando il tipo di certificazione che si richiede in caso di esito positivo
  • una copia del documento d’identità del richiedente 
  • eventuale delega in originalequalora la richiesta sia effettuata per conto terzi accompagnata da documento d’identità del delegante e del delegato
  1. a mezzo posta all’indirizzo, Comune di Centallo -Ufficio Stato Civile, Via Francesco Crispi n.11 - 12044 CENTALLO allegando:
  • il modulo di richiesta compilato, specificando il tipo di certificazione che si richiede in caso di esito positivo
  • una copia del documento d’identità del richiedente
  • una busta pre-affrancata (oppure coupon), completa dell’indirizzo presso il quale si desidera ricevere l’eventuale certificazione scaturente da un esito positivo della ricerca
  • eventuale delega in originale qualora la richiesta sia effettuata per conto terzi accompagnata da documento d’identità del delegante e del delegato
  1. a mezzo e-mail alla PEC comunecentallo.cn@legalmail.it allegando:
  • il modulo di richiesta compilato, specificando il tipo di certificazione che si richiede in caso di esito positivo,
  • una copia del documento d’identità del richiedente
  • eventuale delega qualora la richiesta sia effettuata per conto terzi accompagnata da documento d’identità del delegante e del delegato



 


Informazioni specifiche:

 

 

Per ricerche antecedenti al 1866  e riguardanti il territorio del Comune di Centallo le richieste vanno inoltrate  alla CURIA VESCOVILE con sede in FOSSANO (CN). Via Vescovado n. 14 C.A.P. 12045– Tel 0172.60071 – Fax 0172.637691 – e mail:arte@diocesifossano.it 

 

Il Comune di Centallo conserva i registri di Stato Civile  (nascita, matrimonio, morte) della propria popolazione dal 1866 ad oggi presso il Comune di Centallo - Servizi demografici, via Francesco Crispi n. 11 – CENTALLO.

 

Per ottenere certificati, estratti, copie conformi presentare apposita domanda riportante più dati possibili della persona ricercata e i motivi per cui si effettua la ricerca allegando un documento d’identità del richiedente. 

Altre informazioni utili riguardo alle modalità di effettuazione di ricerche genealogiche possono essere reperite nel portale degli Antenati attivato dal Ministero per i beni e le attività culturali – Direzione Generale Archivi all’indirizzo http://www.antenati.san.beniculturali.it/ricerca-genealogica/.


Dove Rivolgersi:
Ufficio Anagrafe e Stato Civile (vedi dettaglio e orario di apertura)

Documenti allegati:
File pdfISTANZA DI RICERCA STORICA DI STATO CIVILE E RELATIVI CERTIFICATI (18,56 KB)