Accesso ai servizi

Giovedì, 29 Luglio 2021

IL COMUNE DI CENTALLO OTTIENE IL PRESTIGIOSO RICONOSCIMENTO NAZIONALE “SPIGHE VERDI” 2021.



IL COMUNE DI CENTALLO OTTIENE IL PRESTIGIOSO RICONOSCIMENTO NAZIONALE “SPIGHE VERDI” 2021.


Unico comune della pianura cuneese ad ottenere l' importante Bandiera blu che  è assegnata ai comuni rurali che si prodigano per lo sviluppo sostenibile del territorio, la cura dell’ambiente e la difesa del paesaggio.

È stato conferito da FEE Italia – Foundation of Enviromental Education - al comune di Centallo il riconoscimento nazionale “SPIGHE VERDI”.


Spighe Verdi è il programma sviluppato da Foundation for Environmental Education Italia (FEE) in collaborazione con Confagricoltura per lo sviluppo rurale sostenibile che ogni anno assegna un riconoscimento ai Comuni che intendono valorizzare e investire sul proprio patrimonio rurale, migliorando le buone pratiche ambientali.


Sono 59 i comuni Italiani che potranno far sventolare la Bandiera blu che attesta questo premio e tra questi il comune di Centallo è una new entry. 

La Bandiera blu della sostenibilità ambientale in campo rurale è considerata da molti come il corrispettivo della Bandiera blu che viene assegnata, sempre da FEE Italia, alle località balneari per la qualità delle acque di balneazione. 
 

Nel programma Spighe Verdi è centrale il ruolo che ha l’agricoltura nella difesa del paesaggio, nella tutela della biodiversità e nella produzione di alimenti di qualità.

ll Comune, per ottenere la certificazione e il marchio Spiga Verde, deve seguire un protocollo in cui è prevista la rispondenza a 67 indicatori raccolti in 16 macroaree tematiche (acqua, energia, agricoltura, rifiuti, assetto urbanistico, tutela del paesaggio, ecc.).


Il riconoscimento è stato assegnato il 27/07/2021 nel corso di una diretta Facebook che è stata aperta da Claudio Mazza, Presidente di FEE Italia, assieme a Andrea Rinelli di FEE Italia - Spighe Verdi.   


Nato nel 2016, il riconoscimento è legato alla valutazione delle proposte di candidatura da parte di una commissione nazionale formata da esperti di Confagricoltura, del Ministero delle Politiche Agricole, del Turismo, dei Beni e delle attività culturali, del Corpo Forestale dello Stato, dell’Istituto Superiore per la protezione e ricerca ambientale, Consiglio Nazionale delle Ricerche e FEE Italia. 


La Foundation for Environmental Education è riconosciuta dall’UNESCO come leader mondiale.


 “Il riconoscimento – ha precisato Claudio Mazza, Presidente di FEE Italia – attesta l’impegno dei Comuni in favore della transizione ecologica, della cultura ed educazione ambientale. Si tratta di realtà che fungono anche da modello a livello nazionale, proprio per l’impegno profuso in percorsi che riguardano il miglioramento della qualità della vita dei propri cittadini, ma anche dei turisti”.   


Il settore agricolo – spiega Massimiliano Giansanti Presidente nazionale di Confagricoltura la quale è partner di FEE Italia - svolge un ruolo di primaria importanza, a fianco dei Comuni, non solo nella tutela e nella valorizzazione dei territori, ma sempre più nella transizione ecologica che coinvolge anche le città rurali, con le loro imprese e comunità”. 


Le Spighe Verdi 2021 sono state assegnate in 14 Regioni.


Cresce il Piemonte che arriva a ottenere il maggior numero di riconoscimenti con 10 Spighe Verdi: Alba, Bra, Canelli, Centallo, Cherasco, Guarene, Monforte d’Alba, Pralormo, Santo Stefano Belbo, e Volpedo.
Subito dopo le Marche, con 9 località premiate: Esanatoglia, Grottammare, Matelica, Mondolfo, Montecassiano, Montelupone, Numana, Senigallia, Sirolo; segue la Toscana con 7 riconoscimenti: Bibbona, Castellina in Chianti, Castiglione della Pescaia, Castagneto Carducci, Fiesole, Grosseto, Massa Marittima.
Con 6 località seguono la Calabria e la Puglia. Per la Calabria: Belcastro, Montegiordano, Roseto Capo Spulico, Santa Maria del Cedro, Sellia, Trebisacce. Per la Puglia: Andria, Bisceglie, Castellaneta, Carovigno, Ostuni, Troia.
Con 5 località segue il Lazio: Canale Monterano, Gaeta, Pontinia, Rivodutri, Sabaudia.
La Campania riceve 4 riconoscimenti Spighe Verdi: Agropoli, Capaccio Paestum, Massa Lubrense, Positano. Seguono Abruzzo e Umbria con 3 Spighe Verdi.
Per l’Abruzzo: Gioia dei Marsi; Giulianova, Tortoreto; per l’Umbria: Deruta, Montefalco, Todi.
Il Veneto vanta due località: Montagnana e Porto Tolle. Vi è un Comune rurale Spiga Verde in Emilia-Romagna (Parma), in Liguria (Lavagna), in Lombardia (Sant’Alessio con Vialone) e in Sicilia (Ragusa).


Alla conferenza on line hanno preso parte, per il comune di Centallo, il Sindaco Giuseppe Chiavassa e il Vice Sindaco Antonio Panero.


IL COMUNE DI CENTALLO OTTIENE IL PRESTIGIOSO RICONOSCIMENTO NAZIONALE “SPIGHE VERDI” 2021.
Area Tematica: